Motogp, Assen: la pagella del Dicos

di Alfredo Di Costanzo

Motogp, Assen: la pagella del Dicos

CASEY STONER 10: Alcuni hanno commesso l’errore di far arrabbiare il Canguro Mannaro. Una belva come lui se pungolata, reagisce in un solo modo: sbranare chi ha avuto tal ardire. E’ bastato che alcuni dubitassero della sua velocità, del suo talento, ed i fatti hanno ribadito che è vero che si ritirerà a fine anno, ma con il polso e con la testa è in grado di bissare l’iride conquistata l’anno scorso. Questi “alcuni” hanno dimenticato che in fondo erano solo tre e non ventisette le gare di lontananza dal primo gradino del podio.

Uno degli “alcuni” ha affermato con tono grave e solenne che addirittura l’australiano ad Assen era costretto a vincere. Beh, forse perché in fondo Casey è uno che non ama scontentare i propri ammiratori, vittoria doveva essere e vittoria è stata. D’altronde non è stato l’unico nell’era delle 800 a far vincere la Ducati e la Honda? Certo Lorenzo era assente; di certo c’è anche che non è stata colpa del rider Hrc, e che il traguardo è stato tagliato per prima dalla moto numero 1. Il tutto con la morsa del dolore causato da una scivolata il venerdì mattina. Santo subito!


DANI PEDROSA 7: Non ha approfittato dell’assenza del connazionale in sella alla M1, non ha tenuto a bada la furia del compagno di squadra. Non ha, per l’ennesima volta, dimostrato d’essere un pilota in grado di fare la differenza. Ad essere veloce lo è; difetta del guizzo vincente che solo i grandi che hanno scritto la storia del motociclismo posseggono. L’eterno secondo!

ANDREA DOVIZIOSO 8,5: Come una formichina, giro dopo giro il pilota di Forlimpopoli ha programmato e realizzato l’assalto all’ultimo gradino del podio. Lancia un chiaro segnale ai vertici di Iwata, ed i sogni di cavalcare nel 2013 una moto ufficiale iniziano a trasformarsi in concrete speranze. Gli suggerirei, però, di guidare non una giapponese, ma un’italiana di colore rosso. Le sue doti di collaudatore servono come il pane a questa gloriosa marca tricolore. Chi sà che insieme possano togliersi delle belle soddisfazioni? Ottimo!  

BEN SPIES 5,5: Bautista gli regala i panni del pilota di punta della casa dei tre diapason. Ha lottato e si è impegnato, ma non è bastato per subire l’onta del sorpasso del Dovi. Per niente ben!

CAL CRUTCHLOW 7,5: E’ coinvolto nel placcaggio di Bautista ai danni di Lorenzo. Costretto a recuperare dalle retrovie, arriva al traguardo quinto. D’accordo guida una signora moto, ma il suo talento emoziona anche in terra olandese. Bravo!

NICKY HAYDEN 7: L’onore della Ducati è salvo grazie al cuore dell’americano. Non è un fuoriclasse, e non è stato ingaggiato per farlo. Spirito di sacrificio e di appartenenza ad un gruppo, però, sono le caratteristiche che più di ogni altre i ducatisti amano. Kentucky Kid le possiede entrambi. Prima guida desmodromica!

HECTOR BARBERA’ 6,5: Con il telaio scartato da Mister 9 volte ad inizio anno è settimo. Buon risultato, ma niente di più. Quasi un minuto da Stoner sono un distacco enorme, anche se si guida una moto non ufficiale. Tiene a bada, fin quando non è costretto al cambio gomma posteriore, proprio l’ufficialissimo di Borgo Panigale…..Benino!

VALENTINO ROSSI 4: Nella prima parte di gara, non solo non è in grado di tenere a bada Hayden, ma le prende anche da Barberà. Con tutto il rispetto per loro, ma parliamo sempre di due normali rider. Rientra ai box, sostituisce la gomma posteriore distrutta, ed una volta rientrato gira più lento di prima….Aspettava l’ennesimo telaio nuovo….Ancora? Iniziasse a far funzionare il materiale che ha a disposizione. In Ducati hanno cambiato l’impossibile per accontentarlo, e mai c’è stato un cambio di rotta. Ora basta; prima i risultati, poi i cambiamenti, non vi pare? Dal muro di Iwata si è passati alle copie di Borgo Panigale; chiedere ad Hayden. Quando gli fanno notare che di tutte le moto che ha guidato, quella di quest’anno è la meno competitiva ride…Pensava forse a chi l’ha collauda e sviluppa? Ingaggiato per vincere e far vincere, ha fallito senza possibilità di appello. Bocciato!

HONDA 9,5: Facilitata dal fato, soffre le nuove Bridgestone. Ha dalla sua il talento e l’orgoglio del “Pibe de Kurri Kurri”, che le permette di festeggiare. Fosse solo por el pibe de Sabadell, quiere esperar! 

YAMAHA 9: Coglie il podio con una moto non ufficiale. Va ricordato, però, che se non è condotta da Jorge, la vittoria è una chimera. Il discorso fatto per la Honda con Stoner, vale per la Yamaha con Lorenzo. 

DUCATI 10: Il voto è per la pazienza che dimostra nel sopportare gli attacchi ingiusti da parte di un certo star system. A mio avviso, però, sbaglia. Un conto sono le critiche costruttive, un altro quelle distruttive. Perché, ad esempio, non fanno notare che il signor Jeremy Burgess della Desmosedici non è che abbia capito tanto? Oppure perché non zittiscono le richieste di telai nuovi, con l’elenco di quelli forniti ad oggi? Cara Ducati, in fondo hai ragione, occorre pazienza. Certo, hai le tue colpe, perché hai creduto di battere i giapponesi adoperando le loro armi. Per riuscirci devi ritornare ad essere la Ducati, e non essere la Yamati…Tornerai, così, a stupire il mondo come hai sempre fatto. Se al MoMA di New York è esposta una moto costruita a Borgo Panigale, se il Davide italiano che vince contro il Golia giapponese non è una leggenda, ma numerose pagine di storia, non credere a chi getta fango sul tuo marchio. Lo fanno perché hanno i loro interessi da difendere; finito però il fenomeno, finiranno anche loro. Sono due facce della stessa moneta. Per intenderci quella del conio delle monete di Giuda! 

LA SUPPLICA: A Fuori Giri Carlo Florenzano, Responsabile Racing della Honda Italia, lancia un appello ad Ezpeleta per dare una moto competitiva a Rossi. Definisce Carmelo il burattinaio del circo, ed in pratica, se ho capito bene, lo supplica affinché facesse quanto in suo potere per far essere più veloce Rossi. Dalle parti mie, se ho capito male me ne scuso, questa si chiama richiesta di raccomandazione….Si favorisce il raccomandato a scapito di chi merita davvero. Ezpeleta, invece, dovrebbe subito redigere un comunicato nel quale afferma che non si adopererà per favorire nessun pilota, e che saranno le libere logiche di mercato a regolamentare i cambi di casacca ed i rinnovi. Se non facesse così, le case costruttrici, i team, i piloti, i media e gli sponsor potrebbero pensare che investire nella Motogp non avrebbe più senso se alla fine a spuntarla fossero i raccomandati. Non si tratterebbe più di sport, ma di altro. Altrimenti non si lamentassero se alla fine l’audience cala, lo spettacolo in pista è modesto ed i piloti nel momento del loro massimo splendore hanno voglia di appendere il casco al chiodo. Ricordo, però, a Florenzano il Rossi pensiero sulla Honda: “Non ero proprio a mio agio nel Team Honda…i miei rapporti con la Honda non erano più così idilliaci per via del diverso modo che avevamo di vedere determinate cose….non ero felice dentro di me quando mi mettevo a pensare al rinnovo del contratto con la Honda…..alla Honda sono tutti seri, rigorosi, impegnati a mostrare la potenza dell’impero….azienda fortissima, vincente, quindi anche un po’ dura nei rapporti umani, la Honda non aveva alcuna difficoltà nell’affermare la supremazia della propria tecnologia…..mi sentivo prigioniero di questo modo di pensare ed agire…i giapponesi della Honda hanno un modo di vedere le cose della vita che è ben poco in linea con il mio”.

IL RAGIONIERE: Carlo Pernat: “E’ abbastanza fatto, è una mia visione….sponsor tabaccaio a metà, Mostre, altri due sponsor che entrano e quindici milioni di euro sono sicuri…..manca la moto, punto!”. In tempo di crisi, i calcoli del genovese sono algoritmi equazionali da applausi!

comments powered by Disqus

Altri commenti

asterix1763

Come non essere d'accordo con le tue valutazioni Dicos. La gara di Casey è da incorniciare: è voluto tornare alla vittoria caparbiamente e, a dispetto di quelle gomme che non sembrano così efficaci sulla sua moto. La caduta di Lorenzo lo ha agevolato ma, credo che anche con Jorge, il risultato finale sono sarebbe cambiato. Mi spiace per Lorenzo ma molti, e non solo in Motogp, guidano fuori dalle regole. Non che quando si è in competizione occorra dare la precedenza ma, esiste un limite e andrebbe rispettato.
Per quel che riguarda Fuorigiri hai già detto tutto e di questo ti ringrazio.
Ubi abundantia, ibi incuria.

Inserito: 02 luglio 2012
cerchioflashh

Dicos fin troppo buono con la Mediaset SHOW!

Volevo chiedere se Rossi quest'anno corre in tutte e tre le classi... perchè si parte dal venerdì mattino sin dalle fp1 della moto3 con il monologo sul VR46...cosa farà, dove andrà, cosa mangerà... annessa smerdata alla ducati e così via!

Pernat ormai è sull'orlo di una crisi di nervi.. parla a vanvera.. ripete come i bambini che la Honda con Pedrosa e Marquez non andrà da nessuna parte... perchè con Rossi che è mezzo secondo + lento di Hayden dove andrebbe... secondo me si troverebbe nella stessa posizione di oggi.
Concludendo Dicos... TROPPO BUONO con questi falsificatori della realtà !!!

Inserito: 02 luglio 2012
TonyC

Manca il voto a Bautista

Inserito: 02 luglio 2012
denny69

mia cara ducati, esordiente nel 2003, vinci la tua prima a barcellona con capirossi, campione del mondo nel 2007 con stoner, ora basta con con questo rossi, che sparla della moto e della squadra come se la colpa fosse solo vostra, ha vvoluto l impossibile e glie l avete dato non sarà mai capace di guidare una ducati, basta vi prego, cambiamo pilota e torniamo alla moto di prima e sopratutto prendiamo iannone .
io amo la ducati .

Inserito: 02 luglio 2012
Marco00

Le pagelle sono perfette come sempre Alfredo!
Purtroppo ormai quello che si sente,sia in gara (si sono accorti quasi dopo un giro del sorpasso di Stoner e per di più hanno detto che Pedrosa ha favorito il suo sorpasso rallentando...)e sia nel dopogara, è qualcosa di schifoso. Cambiano le gomme,cambiano regolamenti,si dice di tutto e di più fuorchè la verità di quello che succede in pista e fuori purchè di salvare la faccia di qualcuno che ha rovinato questo sport....Hanno fatto di tutto per cambiare le carte in tavola giocando anche quella delle gomme,e ora si lamentano perchè sono vittime del casino provocato da loro stessi... Ormai è palese che ha ragione Stoner, il sistema è bello che andato ed è allo sbando.Il messaggio imperativo fatto passare è di aiutare rossi ad ogni costo,perchè continuano a martellare sul fatto che senza rossi non c'è spettacolo e la gente ci crede pure oltre al fatto che questo non corrisponde alla realtà.Quindi questa realtà-verità starebbe a confermare il fatto che questo pilota ha vinto i famosi 9 mondiali grazie a questa politica di gestire a propio piacimento tutto questo "bordello organizzato" e nonostante ciò non ha nemmeno vinto tutti gli anni...Scendessero in pista Meda,Cereghini,Pernat Ezpeleta,Beltramo e tutti gli altri della cricca,tanto ormai l'hanno buttata sul ridere e così continueremo a farci 2 risate anche se sono sicuro che qualcuno non vincerà nemmeno con questi personaggi in pista...
Salutammo

Inserito: 02 luglio 2012
nitrohaga41

Stoner, come al solito, supermegafantasmagorico talento.
Rossi , come la solito, supermegafantasmagorica pippa.

Però ancora non riesco a capire come i vertici Ducati possano sopportare una situazione del genere!!!
Rossi ormai è chiaro che sia un pilota bollito da 7°-8° posizione, per lui sono stati spesi decine di milioni di euro sia per lo stipendio, sia per fornirgli 20-25 telai differenti, sono due anni che prende di media un secondo (1 SECONDO!!!!!!) al giro dagli altri, molto spesso arriva dietro ai compagni di marca che sono pagati 1/5 di lui e guidano moto che lui ha scartato circa un anno fa...
e mister 9 volte che fa ogni volta che apre quella fogna cha ha sotto il naso? non fa altro che continuare a buttare merda addosso a chi lo campa e chi, dopo tutte queste figure di merda, ancora lo tiene a galla.

Io se fossi il DG della Ducati lo avrei preso a calci nel culo gia da molti mesi...

Inserito: 03 luglio 2012
andbad

Fin'ora sono sempre stato piuttosto paziente, perché pensavo che la Ducati fosse una moto piuttosto difficile, ricalcata sulla forma delle chiappe di Stoner che non capisce la differenza tra un disco frizione ed un albero a cammes.
Fatto sta che ora Rossi ha rotto i pendenti.
Non ci credo che in quasi due anni la moto non sia migliorata per niente, quando hanno fatto veramente DI TUTTO per dargli ciò che voleva.
Le sue affermazioni sul fatto che non guidasse a tutta perché "arrivare settimo o decimo fa poca differenza" denota scarsissima professionalità e rispetto per il lavoro altrui (dovrebbero fare la stessa cosa i meccanici, magari lasciandogli lenta la catena, se tanto poi lui non tira perché non c'ha voglia...).
Sempre a spalare letame sulla propria moto e la propria squadra.
Ho avuto pazienza, ma ora non vedo l'ora che se ne vada, lui e i membri del suo team, a partire da Burgess che di Ducati non ci capisce una cippa.
Facciamo che a Panigale tornino a lasciar sviluppare la moto agli ingegneri e non a piloti poco professionali, lasciamogli foglio bianco e magari qualche soldo in più dall'Audi e vediamo cosa sapranno fare.

By(t)e

Inserito: 03 luglio 2012
gioia

...sempre la stessa storia....Rossi credo che non riesca ad inquadrare il punto della situazione come la Ducati non riesca a capire il senso della difficoltà.....entrami sono incopatibili a mio modesto parere!!!!....e poi come al solito tutto il contorno mediatico di mediocre interesse.....che barba che noia.....che sonno!!!!!! Gioia

Inserito: 03 luglio 2012
frizzi

Sapete qual'è la cosa divertente? Se Rossi va in HRC e non vince, diranno che la colpa è di Stoner che ha sviluppato male la moto...

Inserito: 03 luglio 2012
clonee

meno male che ci sei

Inserito: 03 luglio 2012
nitrohaga41

hahahahahahahahahahahahaha

quoto frizzi alla grandissima!!!!!!!

anch'io sono sicuro che se Rossi farà le sue ormai solite figure di merda sulla handa HRC troveranno anche lì le peggio scuse per farlo uscire pulito...

Inserito: 03 luglio 2012
stoppa

...e se invece su un honda Vale vincerà ancora chissà che cosa inventeranno gli antirossi...

Inserito: 03 luglio 2012
frizzi

stoppa: ...e se invece su un honda Vale vincerà ancora chissà che cosa inventeranno gli antirossi...

niente, perché è quello che dovrebbe fare già adesso

Inserito: 03 luglio 2012
TonyC

Come non hanno detto niente 2 anni fa, quando mettevano le mani avanti sostenendo che Rossi avrebbe vinto perché la Ducati era un missile

Inserito: 03 luglio 2012
frizzi

TonyC, questo lo dissero quelli di Fuorigiri, oltre a snobbare Florenzano che disse: "e se Stoner con la Honda vincesse la prima gara?" poi pensala come ti pare, ciao

Inserito: 03 luglio 2012
nitrohaga41

roba che quando Stoner con la Ducati rischiando la vita ad ogni curva arrivava quarto ad una gara, magari dopo aver fatto 2-3 podi alle gare precedenti, c'era mezzo mondo a criticarlo e a darlo per finito, ora che Rossi sono due anni che colleziona figure di merda tutti zitti...anzi tutti pronti a criticare tutto e tutti tranne che "mister 9 volte".

L'ho sempre detto...finchè ci sarà Rossi ci saranno sempre i soliti "due pesi e due misure".

purtroppo è così e basta

Inserito: 03 luglio 2012
TonyC

A Fuorigiri dopo il gp di Aragon dissero che la moto di Stoner l'avesse sistemata Rossi, e sui vari forum leggevo commenti del tipo che Rossi andava in Ducati perché era una moto supercompetitiva

Inserito: 03 luglio 2012
motognucco

La stupidità di gente come il frizzi di turno mi lascia basito. Credo che gli antirossisti siano la razza più stupida e livorosa del mondo.

Niente perchè vincere è quello che dovrebbe fare già adesso, mai commento è stato così idiota. Ci sono persone proprio tanto piccole al mondo.

Inserito: 03 luglio 2012
frizzi

motognucco

a parte l'educazione, visto che io non ho offeso nessuno, ma premetto che io sarei contento di vedere Rossi vincere con Ducati, il fatto è che mi stà deludendo molto rispetto a quanto si pensava di lui (che è comunque sia un campione non ci piove). E poi ripeto che questa è la mia opinione su quanto i media lo difendano eccessivamente, espressa senza offendere ne te ne qualcunaltro. Mi sembrava che i frequentatori di questo forum fossero diversi da quelli di sportmediaset, ma evidentemente non è così

Inserito: 03 luglio 2012
Baltasar

frizzi
lasciali perdere , "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire"
certa gente sa solo offendere e chiamano gli altri tifosi da stadio . quando sono loro e il loro idolo ad aver rovinato il motomondiale!!!!!
Quando si ritirerà le corse torneranno ad essere uno sport serio e non un circo mediatico stile grande fratello.

Inserito: 03 luglio 2012
motognucco

Frizzi, ma se al posto di una moto ha un carretto agricolo cosa dovrebbe fare ??? Ha una moto di merda, tutte le ducati arrivano agli ultimi posti della motogp, chiede delle modifiche e non le ottiene, cosa cacchio pensi che possa fare ? Ma possibile che essere ducatisti significa essere tanto stupidi da capire che la moto non va manco a spinta ? E non vi attaccate sempre a quell'unico mondiale vinto con gomme diverse dagli altri nel 2007. Sono passati 5 anni e mentre gli altri evolvevano e si adeguavano alle gomme in Ducati hanno dormito. Non prenderne atto vuol dire continuare a non migliorare così come stanno facendo finora.

Inserito: 03 luglio 2012
clonee

a Motognucco

Caro non motociclista... Attento quando ricordi i tempi passati e non sei informato al riguardo.. Rossi aveva le Michelin fatte la sera prima con i dati del sabato.. quindi se si parla di gomme su misura togliamo tutti i mondiali di rossi vinti in quel modo. Poi se sei un motociclista ti accorgi lontano un km che quando corre rossi non ci mette il cuore e l'anima è quello che noi ducatisti si vuol vedere il cuore e l'anima se poi arrivi ultimo va bene lo stesso, ma andare in pista per fare il compitino come sta facendo è veramente da rabbrividire. Purtroppo Rossi ha fatto conoscere il motociclismo a tanti ma sono quelli che non ci capiscano un tubo e sono la tifoseria classica del calcio.. Noi motociclisti siamo diversi mi spiace per Te...saluti

Inserito: 03 luglio 2012
TonyC

Peccato, un discorso giusto per metà

Inserito: 03 luglio 2012
cerchioflashh

Gnocco nel weekend sono stato a pranzo da amici e mi sono limitato a 2 primi ( Max e Casey) ...erano talmente buoni che il secondo l'ho saltato......

Poi alla sera ho controllato laschedina e ho fatto 13 con Rossi

Inserito: 03 luglio 2012
motognucco

E ti pareva che non arrivava il cretino di turno (e non intendo cerchioidiota perchè lui è il cretino perenne) con la solita cazzata della gommina fatta apposta. Ma quanto siete ridicoli ??? Ma l'anno dopo a parità di gomme Stoner che ha fatto ??? Le ha prese sul culetto ??? Pensa tu quanto può essere IMBECILLE uno che crede che una gomma la si possa fare il sabato notte per la domenica mattina. Ma che anima ci deve mettere su quel cancello con le ruote ???
P,S, visto le cazzate che hai detto sulle gomme è palese chi non ci capisce un tubo !!!!

Inserito: 03 luglio 2012
nitrohaga41

motognucco

vatti a rivedere qualche garetta di Stoner delle annate 2007-2008-2009-2010...poi ne riparliamo sull'anima che un pilota ci dovrebbe mettere quando guida un cancello...

ciaooooooooooooo

Inserito: 03 luglio 2012
motognucco

Ce ne ha messa così tanta che per vincere è scappato in honda perchè si è reso conto che con quel cancello non si poteva fare altro

Inserito: 03 luglio 2012
marchetiello

motognucco sei l'unico ad usare un linguaggio volgare......

Inserito: 03 luglio 2012
Pasquino_de_Roma

Nun ce gnente da fa'...ROSICANO! Ma quanto ROSICANO!
Metteteve l'anima in pace, questa che state vivendo si chiama "Némesi", ...è una dea che avete scatenato voi stessi!
Se vedemio!

Inserito: 03 luglio 2012
frizzi

"Ce ne ha messa così tanta che per vincere è scappato in honda perchè si è reso conto che con quel cancello non si poteva fare altro"

Bè, se non era per le offerte di Ducati ad altri piloti mentre Stoner attraversava un periodo difficile, lui sarbbe rimasto lì.

Inserito: 04 luglio 2012
clonee

motognucco

COme volevasi dimostrare quello che dicevo sul tifo da stadio offendi per aver ragione pansando che offendendo la gente tu la ottenga; mi domando cosa ti dia valentino per essere così appassionato uno che ha evaso piu' tasse di berlusconi sale in moto per scaldare il sellino ed è l'unico che al box non ha una gnocca ma Uccio §( questo ti dovrebbe far già riflettere ) poi veniamo alle cose serie la gomma è possibilissimo farla dal giorno alla mattina la carcassa pronta ci metti la qualità della gomma che vuoi; quindi sei imbecille te che non ci credi... poi Va-lentino per precisare era l'unico che aveva la honda 1000 mentre gli altri ancora con la 500 dovremmo togliere anche quello di mondiali ? nessuno dice nulla ma le verità son queste. Ora io mi domando quale animo ti spinge ad amare così valentino ???

Inserito: 04 luglio 2012
maurixa

Ma il mondiale perso da Stoner con le Bridgestone?
Non lo contiamo?
Perché dovete insultare l'amicizia Rossi-Uccio? Avete problemi con la vostra "mascolinità", vi hanno detto che è leggermente inaccettabile quello che scrivete? Siete rimasti alla clava?
Anche stessero assieme non sarebbero cavoli vostri. Tra l'altro lo dicevano anche di Max e Frizzi (il presentatore non il ducatista di cui sopra)

io ripeto la mia: Rossi, come Stoner, Lorenzo, Doohan, ecc.. ha vinto i suoi mondiali come si vincono tutti i mondiali: con la moto migliore, la gomma migliore, la squadra migliore e la voglia di vincere.

Se voi conoscete altri modi per vincere...

Inserito: 06 luglio 2012
motognucco

cloneee e marchetello ma com'è dire la verità su Biaggi è rosicare ed offendere, mentre le vostre cazzate su Rossi sono lecite.

P.S. Anche Biaggi ha evaso e pagato solo dopo essere stato preso, ma quello non conta vero ?

Inserito: 09 luglio 2012
motognucco

Quindi secondo te la Michelin arriva ai circuiti con fabbrica portatile e studiava la gomma con le mescole adatte sul momento, la produceva sempre sul momento e senza nemmeno provarla la dava al pilota che quindi vinceva come per magia (questa cazzata è stata smentita da tutti, ma riempie la bocca di qualche BIaggista e giustifica i fallimenti a raffica).

Inoltre, la HRC quando c'era MAX ha messo su un complotto, idem la Yamaha salvo poi darsi da fare SOLO con Rossi e idem tutti i team privati. Ma tutti contro sto povero Biaggi per farlo sembrare pippone ??? Quandi mondiali avrebbe senza le congiure ??? 99832 ???

P.S. chi rimase sulle 500 lo fece in buona parte perchè le riteneva più performanti (ad esempio Capirossi) e le prestazioni erano quantomeno similari almeno fino a metà campionato almeno.

Inserito: 09 luglio 2012
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Commenti sul motociclismo meridionale e non solo


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Controlli medici per Jorge Lorenzo

Controlli medici per Jorge Lorenzo
in Motomondiale